Dare corpo a una visione: la Porsche 964 Turbo secondo ARES Design

January 2021

Non si può certo dire che il compito cui fu chiamata a rispondere la Porsche 964 Turbo al momento della sua presentazione, nel 1991, fosse un compito semplice: questa nuova generazione della iconica sportiva di Stoccarda raccoglieva infatti il testimone della prima 911 ad esibire il badge Turbo sul cofano posteriore, la mitica 930 – un’auto che cambiò per sempre il panorama delle Gran Turismo sportive.


Accolta in un primo momento con scetticismo dagli appassionati, la Porsche 964 Turbo ha saputo con il tempo ritagliarsi uno spazio importante nel cuore degli stessi, anche grazie alla sua linea indimenticabile, dominata dal grande alettone a coda di balena.


Nel dedicarsi all’ultimo progetto di vettura one-off, ARES ha scelto proprio la 911 964 Turbo come base, interpretandola e modificandola, tanto nell’estetica quanto nella meccanica, per attribuirle lo stile tipico delle creazioni del coachbuilder italiano.


ARES non è nuova a creazioni di questo tipo, ossia interventi mirati a dare una nuova vita a classici modelli del passato: nel 2018 l’atelier realizzò infatti una Corvette C2 Sting Ray, dotata del motore della Corvette C7 del 2017.


Sulla Porsche 964 Turbo, i designer di ARES sono intervenuti modificando il design della coda, installando un nuovo cofano motore con spoiler ducktail e nuovi cerchi in lega dal design che si rifà ai modelli Fuchs – dettagli resi famosi dalla celebre 911 Carrera RS 2.7 degli anni Settanta.


Internamente, gli artigiani modenesi hanno realizzato un nuovo rivestimento in pelle e tessuto tartan. Questo è decorato con un motivo pied-de-poule, citazione dei modelli da corsa del passato della casa tedesca che ARES aveva già utilizzato sulla Porsche 911 Targa GT3. Particolare attenzione è stata dedicata anche all’interfaccia tra auto e pilota: vi sono infatti nuovi indicatori e un nuovo impianto per l’infotainment PCCM, specificamente progettato per le Porsche classiche.


Dal punto di vista delle prestazioni, sebbene alla 964 Turbo non siano mai mancati i numeri, ARES è intervenuta sul sei cilindri boxer da 3,6 litri, che ora può respirare meglio grazie ad una turbina ed un intercooler più performanti, raggiungendo una potenza massima di 425 cv.


La Porsche 911 964 Turbo by ARES è una creazione unica, nata dalla visione di un appassionato che ha voluto realizzare la propria auto dei sogni. Un oggetto del desiderio, emozionante da guidare quanto da ammirare.